ita  |   eng  |  

MAN_Museo d'Arte Provincia di Nuoro

Sezioni principali del sito

Notizie

22.06.2018

La Bohème. Henri de Toulouse-Lautrec e i maestri di Montmartre

Il MAN è lieto di annuciare l'apertura della mostra "La Bohème. Henri de Toulouse-Lautrec e i maestri di Montmartre" a cura di Claire Leblanc e Otto Letze. Prima tappa di un tour internazionale, la mostra espone l'opera litografica di Henri de Toulouse-Lautrec presentata in una stretta interazione con le opere dei suoi predecessori e contemporanei, che vissero e sperimentarono nella Parigi della Belle Époque. Arricchita da opere di Alfons Mucha, Théophile-Alexandre Steinlen, Pierre Bonnard e Felix Vallotton, "La Bohème" presenta un insieme di 110 opere. La mostra è organizzata in collaborazione con il Musée d’Ixelles di Bruxelles e l'Institute for Cultural Exchange di Tübingen in Germania.

11.06.2018

Chiusura al pubblico dall'11 al 22 giugno

Il museo MAN rimarrà chiuso al pubblico da lunedì 11 giugno per l'allestimento della mostra "Henri de Toulouse-Lautrec e i maestri di Montmartre" che verrà inaugurata venerdì 22 giugno alle ore 19:00.

10.06.2018

Hans Peter Feldmann. 100 Years_Gavoi, Museo comunale. Opening 10 giugno 2018, ore 19:00

In occasione della 15esima edizione del “Festival Letterario Isola delle Storie” di Gavoi, il MAN presenterà nei rinnovati spazi del Museo comunale la mostra "100 Years" dell'artista tedesco Hans Peter Feldmann. Nell'opera "100 Years" (2001) Feldmann ha raccolto in ordine cronologico ascensivo le testimonianze fotografiche di cento diverse individualità. L'opera costruisce un appassionato ritratto della vita umana attraverso il tempo, un omaggio corale che unisce armonicamente tra loro le dimensioni del passato, del presente e del futuro. Foto: Courtesy Collezione Enea Righi, Bologna

29.05.2018

Sabato 2 giugno orario continuato / Entrata gratuita domenica 3 giugno

Sabato 2 giugno, in occasione della Festa della Repubblica, il museo osserverà l'orario continuato, dalle ore 10 alle 19. Il giorno successivo, prima domenica del mese, l'ingresso al museo sarà invece gratuito. La mostra in corso, che procede per macro-temi – il corpo e la danza, il volo e la velocità, il paesaggio e l'astrazione, le forme e le parole – documenta una vena particolare delle artiste futuriste, dedite ora alle arti applicate, al tessuto, ora all’uso del metallo e, in generale, a una sperimentazione polimaterica e multidisciplinare nel campo delle arti figurative, ma anche letterarie e coreutiche. La mostra terminerà il 10 giugno.
Condividi su:

Home  |   Note legali  |   Privacy  |   Credits  |   ConsulMedia 2014